Televizijos bokštas




Nella foto: la "Torre della televisione" di Vilnius. Alta 326,5 metri, fu ultimata nel 1980. Il 13 Gennaio 1991, dopo la proclamata indipendenza della Lituania, le truppe sovietiche ne presero il controllo. La popolazione tentò di insorgere e negli scontri morirono 14 civili, un soldato russo e in 700 rimasero feriti.

Avvertenza

E' consentito riportare e linkare gli articoli di questo sito, a patto che vengano riportati nome, cognome e fonte. L'autore si avvale della facoltà di tutelare i contenuti qui pubblicati nelle sedi e nei modi che riterrà più opportuni.
Il blog di Andrea Russo è un sito di opinione e di intrattenimento. Non è, nè intende, essere una testata giornalistica e non ne ha le caratteristiche (redazione, periodicità fissa, registrazione presso un tribunale, et cetera).
E' pertanto dispensato dalle regole riguardanti la stampa nei periodi elettorali.

La tua pubblicità su questo sito

LA TUA PUBBLICITA' SU QUESTO SITO

Il blog di Andrea Russo conta più di 30 000 pagine visualizzate all'anno. Vuoi pubblicizzare la tua attività su queste pagine? Puoi contattarmi all'indirizzo email: andrearusso1979@hotmail.it


domenica 1 maggio 2011

Pescara corsaro a Portogruaro: 1-2, reti di Soddimo e Bonanni.


(In collaborazione con Abruzzoblog.it)
Un Pescara più deciso rispetto alle precedenti uscite ha piegato un Portogruaro volenteroso e in cerca di punti per la salvezza, ma evanescente in fase d'attacco. Era circolata in settimana la notizia di un premio partita in palio, segno che la presidenza del Delfino crede ancora nella promozione.

Già al 3' Sansovini, vicino alla conclusione, viene fermato dall'arbitro per un off-side inesistente.
All'8', dopo un'azione ben manovrata da parte del Pescara, Cascione conclude debolmente e il portiere veneto Rossi abbranca facilmente la sfera.
Un minuto dopo Soddimo si invola e scavalca Rossi con un delizioso pallonetto di piatto: una gentile pedata alle polemiche che lo hanno riguardato, ingiuste in quanto il ragazzo ha sempre profuso un grande impegno.
Attorno al 20' Scarpa, servito da Espinal, arriva molto vicino alla porta avversaria dopo un rapido scatto in verticale, ma calcia malamente.
Il Pescara nel secondo tempo fa manovra: è un calcio "alla spagnola" fatto di tanti passaggi e tocchi che però non risultano prevedibili, visto che di tanto in tanto il Portogruaro viene messo in difficoltà.
I padroni di casa disputano una partita gagliarda, danno battaglia a centrocampo, sono molto attenti in difesa, spingono ma non riescono ad essere incisivi in avanti.
Al 60' Soddimo con grande pervicacia riesce a giungere sul fondo del campo e da destra fa partire un facile assist basso per Bonanni, il quale, a due metri dalla porta, non deve fare altro che mettere in rete di piatto. 0-2 per il Pescara, Soddimo fa ancora la differenza propiziando il goal con un bello spunto personale.
Le emozioni sembrano ormai finite ma dopo 4' di recupero il Portogruaro accorcia le distanze con un guizzo di Altinier, bravissimo a superare con uno scatto l' incolpevole Mengoni, che pur restando incollato all'avversario viene superato alle spalle; l'attaccante, tra difensore e portiere, opera un bellissimo pallonetto e realizza un goal che però vale solo per le statistiche.
Passa un minuto ancora e l'arbitro Ostinelli di Como decreta la fine delle ostilità. Il protagonista della partita è senz'altro il romano Danilo Soddimo, giunto a Pescara l'anno scorso in serie C, un'ala dalle giocate essenziali, capace di arrivare palla al piede vicinissimo alla porta e di essere determinante in fase offensiva.
Andrea Russo

Nessun commento: